Boston 15 aprile 2013

Due bombe sulla linea del traguardo della maratona di Boston sono esplose simultanee a 40 metri una dall’altra. Una terzo ordigno sarebbe deflagrato anche alla libreria Kennedy pochi minuti dopo. Le due esplosioni enormi  fra le tribune del pubblico sono avvenute mentre stanno passando 27.000 corridori nel pieno centro della città.

Atleti e pubblico provenienti da tutto il mondo ridotti a brandelli, sangue dappertutto. Orrore tra le  migliaia di spettatori sull’ultimo chilometro di una corsa che destinava i suoi proventi alle vittime della strage dei bambini di Newtown.

boston_feriti7