Il fiume di nebbia ancora scorre
stretto nella valle profonda
i disegni delle rocce percorre
al sole che s’alza e la circonda.
L’alba le guglie sorprende
tra vuoti scavati nell’aria
e sulle snelle figure riaccende
i millenari strati d’arenaria.
Nell’immenso vaga lo sguardo,
quasi t’assale un senso di paura,
andando alla ricerca d’un abbordo.
Che sublime artista la Natura!
A.S.


Annunci